18/07/2018
Direttore: Franco Liistro
Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati
euautopezzi.it
Qui troverete autoricambi di qualità a prezzi economici
autopezzistore.it
 

NEL WTCR DOPPIETTA DELLA HONDA CIVIC CON EHRLACHER E ESTEBAN GUERRIERI

Budapest.Doppietta della Honda Civic del team Munnich nella prima gara del WTCR sulla pista dell’Hungaroring grazie al francese Yann Ehrlacher e a Esteban Guerrieri. Tutti pronostici era per le Hyundai del poleman Michelisz e dell’italiano Gabriele Tarquini che nonostante l’età continua ad essere un math winner della categoria.

Ma tra i due è spuntato a sorpresa Ehrlacher che ha approfittato subito dopo il via del corpo a corpo tra gli avversari per trovare il varco giusto e prendere il comando senza più cederlo a nessuno. La sola sua preoccupazione è stata quella di controllare le mosse del compagno di team Guerrieri.

Alle spalle del duo Honda invece grande battaglia tra un altro monumento della categoria turismo, Yvan Muller, e Michelisz che correndo in casa ha fatto esultare i tifosi sulle tribune che hanno accompagnato con un boato il momento del sorpasso avvenuto al penultimo giro.

Altra coppia, altro duello   tra Rob Huff e Tarquini con l’inglese che ha avuto la meglio  approfittando anche del fatto che Tarquini forse si è accontentato pur di non mettere a rischio la leadership   che afine gara dice 72 punti contro i 64 di Ehrlacher e i 55 di Bjork.

Della bagarre, a metà gruppo, hanno fatto le spese le Alfa Romeo di Gianni Morbidelli e Fabrizio Giovanardi. Il massimo avrebbe potuto essere per loro entrare nei primi dieci ma entrambi si sono dovuti ritirare per i danni nei contatti con gli avversari. Fuori gioco dopo due giri anche Tom Coronel. (Lazlo Pusak)

ORDINE DI ARRIVO GARA 1 – 12 GIRI:

1. Yann Ehrlacher (Honda) - Münnich – in 23'08"692

2. Esteban Guerrieri (Honda) - Münnich - 0"692
3. Norbert Michelisz (Hyundai) - BRC - 5"942
4. Yvan Muller (Hyundai) - YMR - 7"290
5. Rob Huff (Volkswagen) - Loeb - 9"117
6. Gabriele Tarquini (Hyundai) - BRC - 9"856
7. Daniel Nagy (Hyundai) - M1RA - 11"096
8. Jean - Karl Vernay (Audi) - Leopard - 15"403
9. Thed Björk (Hyundai) - YMR - 16"202
10. Benjamin Lessennes (Honda) - Boutsen Ginion - 16"901
11. Mehdi Bennani (Volkswagen) - Loeb - 21"537
12. Nathanaël Berthon (Audi) - Comtoyou - 22"455
13. James Thompson (Honda) - Münnich - 25"448
14. Frédéric Vervisch (Audi) - Comtoyou - 25"801
15. Aurélien Panis (Audi) - Comtoyou - 27"850
16. Pepe Oriola (Cupra) - Campos - 32"592
17. Aurélien Comte (Peugeot) - DG Sport - 33"231
18.
Gordon Shedden (Audi) - Leopard - 33"978
19. Attila Tassi (Honda) - KCMG - 34"344
20. Mato Homola (Peugeot) - DG Sport - 34"671
21. Denis Dupont (Audi) - Comtoyou - 36"738
22. Zsolt David Szabo (Cupra) - Zengo - 46"586
23. Fabrizio Giovanardi (Alfa Romeo) - Mulsanne - 3 giri
Classifica campionato
1.Tarquini 72 punti; 2.Ehrlacher 64; 3.Bjork 55; 4.Vernay 47; 5.Muller 43; 6.Michelisz 39; 7.Huff 36; 8.Guerrieri 34; 9.Bennani 32; 10.Oriola 16