14/08/2018
Direttore: Franco Liistro
Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati
euautopezzi.it
Qui troverete autoricambi di qualità a prezzi economici
autopezzistore.it
 

POKER DI VITTORIE PER ALON DAY DOMINATORE DEL NASCAR EURO SERIE GP ITALY

 

Castrezzato. Alon Day (CAAL Racing Chevrolet SS) ha dominato tutte le quattro gare dell’Euro NASCAR corse all’Autodromo di Franciacorta negli ultimi due anni, incluse il Round 3 e Round 4 della stagione 2018. Vincendo il Round 4 il pilota israeliano ha conquistato il quarto successo consecutivo della stagione e il 14^ della sua carriera NASCAR, distanziando il primo dei rivali di sette secondi, nonostante un paio di caution che hanno neutralizzato la gara nelle prime fasi.

“Faceva molto caldo in auto ma è stato fantastico,” ha detto Day, che ha vinto cinque delle ultime sei gare della NWES, “I ragazzi del CAAL Racing hanno fatto un lavoro straordinario. Devo molto a loro e ai loro sforzi, ma se penso a Brands Hatch so che sarà molto più complicato. Non sarà facile ripetersi, dovrò allenarmi tutti i giorni. Il campionato è cresciuto molto negli ultimi anni e il livello continua ad alzarsi. Se vuoi vincere, devi continuare a allenarti.”

Dietro Day, la battaglia per il podio è stata incredibile, con quattro piloti che hanno tagliato il traguardo distanziati da appena un secondo. Lucas Lasserre (Mavi Mishumotors Chevrolet SS) ha avuto la meglio su Marc Goossens (Braxx Racing Chevrolet Camaro) con una spettacolare manovra alla curva 11 dell’ultimo giro, conquistando il primo podio dal suo ritorno in NWES nel 2017.

“Prima di tutto voglio dire che Marc era uno dei miei idoli quando guidavo a Le Mans. E’ fantastico poter lottare con lui qui in NASCAR ora. Ha tanta esperienza, è stata una gran bella battaglia. Mi sono divertito tanto perchè è stata molto corretta,” ha detto il campione NWES 2010, “Voglio ringraziare tutto il mio team e la mia famiglia. Voglio dedicare questo secondo posto al Team Owner del Mishumotor Mirco Schultis, che è in Florida con la sua famiglia. Ha guardato la gara dal live streaming del campionato oggi. Avevamo il giusto ritmo qui e questo mi rende fiducioso per Brands Hatch. Sarà molto importante partire davanti e finire le gare. Deve essere questo il nostro approccio, finire le gare e conquistare il maggior numero di punti possibile.”

Loris Hezemans (#50 Hendriks Motorsport Ford Mustang), vincitore dello Junior Trophy, e Frederic Gabillon ( Tepac RDV Compétition Toyota Camry) hanno chiuso la Top5.

Anthony Kumpen ( PK Carsport Chevrolet SS) ha sorpassato Thomas Ferrando (Knauf Racing Ford Mustang) all’ultimo giro, conquistando così il sesto posto, mentre Christophe Bouchut (Dexwet-DF1 Racing Chevrolet SS), Martin Doubek (Belgium Driver Academy Ford Mustang) e Alex Ciompi ( CAAL Racing Chevrolet SS) hanno completato la Top10.

Marconi Abreu (MRT Nocentini Ford Mustang) ha portato a casa il Challenger Trophy con l’undicesimo posto finale. Dario Caso ( Racers Motorsport Ford Mustang) e Kenko Miura ( Alex Caffi Motorsport Toyota Camry) hanno completato il podio Challenger.

La NASCAR Whelen Euro Series si sposta ora a Brands Hatch, che ospiterà fra tre settimane il quinto e sesto round della regular season con Alon Day in testa alla classifica. L’israeliano lo scorso anno ha vinto il titolo di King Of Brands Hatch e sarà ancora una volta l’uomo da battere nella sesta edizione dell’American Speedfest.(Rob.Cas.)