18/01/2018
Direttore: Franco Liistro

Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati

Euautopezzi
 

IN F.4 VITTORIE DI RODRIGUEZ, ARMSTRONG E DRUGOVICH

Vallelunga. Pomeriggio torrido per la prima gara dell’Italian F.4 Championship powered by Abarth a Vallelunga. La lotta per la prima posizione si decide già al primo giro, quando il guatemalteco Ian Rodriguez (DRZ Benelli) supera prima il neozelandese Marcus Armstrong (Prema Power Team) e poi il russo Artem Petrov (DR Formula), mettendo subito un margine di sicurezza sugli inseguitori. Proprio fra Petrov (alla fine terzo) e Armstrong (secondo sotto la bandiera a scacchi) inizia una bella battaglia. Il neozelandese riesce a superare il russo - al giro 12 - con una manovra iniziata all’esterno e completata sulla linea interna della curva successiva.Il quarto posto è del brasiliano Felipe Drugovich, Van Amersfoort Racing), davanti all’olandese Job Van Uitert (Jenzer Motorsport) e al primo dei Rookie, l’italiano Leonardo Lorandi (Bhaitech).

Come nella prima gara di sabato , cielo sereno e tanto caldo anche per Gara 2. La buona partenza dalla pole position permette al neozelandese del Prema Power Team, Marcus Armstrong, di condurre dal primo all’ultimo giro con ritmo costante. Dietro di lui, il russo Artem Petrov (DR Formula), bravo a recuperare, a pochi giri dal termine, la posizione persa in partenza, con un gran sorpasso all’esterno sul brasiliano Felipe Drugovich (Van Amersfort Racing), alla fine terzo. Molta sfortuna per l’olandese Job Van Uitert (Jenzer Motorsport) - arrivato a Vallelunga in seconda posizione in campionato - colpito dal tedesco Lirim Zendeli (BWT Muecke Motorsport) in un normale incidente di gara, che ha peraltro causato l’ingresso in pista della Safety Car.

In quarta posizione ha chiuso l’italiano Aldo Festante (DR Formula), che ha resistito bene alla pressione del venezuelano Sebastian Fernandez (Bhaitech), alla fine quinto davanti al proprio compagno di squadra, l’italiano Lorenzo Colombo. Settima posizione per la tedesca Sophia Floersch (BWT Muecke Motorsport), seguita dal guatemalteco Ian Rodriguez (DRZ Benelli), dall’indiano Kush Maini (Jenzer Motorsport) e dall’italiano Leonardo Lorandi (Bhaitech). Proprio Lorandi è anche il vincitore nel Rookie Trophy. Sul podio con lui, il brasiliano Enzo Fittipaldi (Prema Power Team) e il britannico Olli Caldwell (BWT Muecke Motorsport).

Anche Gara 3 si corre in condizioni di grande caldo e l’usura dei pneumatici è un aspetto che i piloti devono tenere in considerazione più che mai. Il vincitore è il brasiliano Felipe Drugovich del team Van Amersfoort Racing, bravo a imporsi nonostante questo weekend di gara fosse per lui il primo sul tracciato di Vallelunga. Alle sue spalle chiude il russo Artem Petrov (DR Formula), al terzo podio in tre gare, nonostante una penalizzazione di 5 secondi, da aggiungere al tempo finale, inflitta in seguito al contatto con il suo compagno di squadra, l’italiano Aldo Festante. Ottima la prestazione di quest’ultimo, terzo, che ha resistito agli attacchi del neozelandese Marcus Armstrong (Prema Power Team), alla fine quarto.

La quinta posizione è dell’italiano Lorenzo Colombo (Bhaitech), che nel finale ha provato ad attaccare per il quarto posto, ma ha preferito non rischiare troppo, in ottica campionato. Dalla sesta alla decima posizione si sono classificati il guatemalteco Ian Rodriguez (DRZ Benelli), l’italiano Leonardo Lorandi (Bhaitech), i tedeschi Sophia Floersch e Lirim Zendeli (BWT Muecke Motorsport) e il britannico Louis Gachot (Van Amersfoort Racing).(P.F.)

ORDINE DI ARRIVO GARA 3 DOPO 19 GIRI:

1.Felipe Drugovich - VAR - 30'43"911
2. Artem Petrov - DR Formula - 5"740
3. Aldo Festante - DR Formula - 7"302
4. Marcus Armstrong - Prema - 7"938
5. Lorenzo Colombo - Bhaitech - 8"236
6. Ian Rodriguez - DRZ Benelli - 13"006
7. Leonardo Lorandi - Bhaitech - 13"413
8. Sophia Floersch - Mucke - 14"568
9. Lirin Zendeli - Mucke - 15"514
10.Louis Gachot - VAR - 20"225
11. Sebastian Fernandez - Bhaitech - 21"565
12. Diego Bertonelli - ADM - 25"566
13. Olli Caldwell - Mucke - 25"855
14. Enzo Fittipaldi - Prema - 26"345
15. Kush Maini - Jenzer - 26"764
16. Giacomo Bianchi - Jenzer - 28"323
17. Giorgio Carrara - Jenzer - 29"264
18. Federico Malvestiti - Jenzer - 33"218
19. Christian Cobellini - Cram - 35"248
20. Andrea Dell'Accio - Morrogh - 36"163
21. Tom Beckhauser - Cram - 58"619
22. Mickael Grosso - Corbetta - 1 giro
23. Felipe Branquinho - DR Formula - 1 giro

Classifica  campionato
1.Colombo, Armstrong 113; 3.Van Uitert 101; 4.Petrov 99; 5.Fernandez 98; 6.Lorandi 65; 7.Rodriguez 64; 8.Zendeli, Festante 49; 10.Maini 36.

ORDINE DI ARRIVO GARA 2:

1. Marcus Armstrong - Prema - 16 giri 29'56"020
2. Artem Petrov - DR Formula - 1"430
3. Felipe Drugo
vich - VAR - 5"445
4. Aldo Festante - DR Formula - 6"891
5. Sebastian Fernandez - Bhaitech - 7"309
6. Lorenzo Colombo - Bhaitech - 8"508
7. Sophia Floersch - Mucke - 11"090
8. Ian Rodriguez - DRZ Benelli - 11"616
9. Kush Maini - Jenzer - 14"167
10. Leonardo Lorandi - Bhaitech - 14"594
11. Leonard Hoogenboom - Cram - 17"142
12.
Enzo Fittipaldi - Prema - 19"371
13. Diego Bertonelli - ADM - 19"933
14. Olli Caldwell - Mucke - 20"248
15. Giorgio Carrara - Jenzer - 22"078
16. Federico Malvestiti - Jenzer - 22"551
17. Felipe Branquinho - DR Formula - 22"970
18. Giacomo Bianchi - Jenzer - 26"072
19. Mickael Grosso - Corbetta - 27"190
20. Andreas Estner - ADM - 28"582
21. Christian Cobellini - Cram - 29"101
22. Andrea Dell'Accio - Morrogh - 29"543
23. Davide Venditti - Diegi - 42"171
24. Tom Beckhauser - Cram - 44"065

Giro più veloce: Artem Petrov 1'35"423

ORDINE DI ARRIVO GARA 1:

1.Ian Rodriguez - DRZ Benelli - 19 giri
2. Marcus Armstrong - Prema - 2"441
3. Artem Petrov - DR Formula - 8"847
4. Felipe Drugovich - VAR - 9"106
5. Job Van Uitert - Jenzer - 9"533
6. Leonardo Lorandi - Bhaitech - 10"063
7. Kush Maini - Jenzer - 10"541
8. Liren Zindeli - Mucke - 17"957
9. Diego Bertonelli - ADM - 27"003
10. Leonard Hoogenboom - Cram - 28"957
11. Giacomo Bianchi - Jenzer - 29"397
12. Andreas Estner - ADM - 30"545
13. Felipe Branquinho - DR Formula - 32"010
14. Mickael Grosso - Corbetta - 32"421
15. Giorgio Carrara - Jenzer - 33"831
16. Federico Malvestiti - Jenzer - 40"254
17. Andrea Dell'Accio - Morrogh - 44"935
18. Ollie Caldwell - Mucke - 54"950 *
19. Christian Cobellini - Cram - 57"886
20. Tom Beckauser - Cram - 1'06"554
21. Davide Venditti - Diegi - 4 giri

* Penalizzato di 25"