25/04/2018
Direttore: Franco Liistro

Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati

Euautopezzi
 

VINCONO BENNANI E HUFF, IL WTCC SI DECIDE IN QATAR TRA MICHELISZ (HONDA) E BJORK (VOLVO)

 

 

Macao. La oramai tradizionale gara di fine stagione sulle strade di Macao non ha ancora chiuso il campionato , il campionato WTCC   eleggerà il suo campione 2017  proprio nell’ultimo round  tra quindi giorni in Qatar. E in Qatar, almeno sulla carta, se la vedranno la Volvo S60 di Thed Bjork che ha un vantaggio di 6.5 punti sulla Honda Civic della Jas Motorsport con alla guida Norbert Michelisz.

Dopo il Qatar calerà il sipario  sull’edizione 2017 del WTCC e si guarderà al domani, ovvero a quello che potrà essere il nuovo WTCC sempre che un futuro ci sia. Citroen con il team Loeb e Lada dovrebbero esserci ma Volvo e Honda?  Potrebbe prevalere l’idea di dedicarsi al cento per cento  nel TCR International ove la Honda è già presente con il team ungherese MIRA e che potrebbe essere una bella tentazione per Volvo che da tempo è impegnata in un processo di internalizzazione e il cui management vedrebbe con interesse il confronto diretto con i grandi Costruttori.

Ha ancora senso  l’esistenza di due campionati turismo? Non c’è il pericolo che uno fagociti l’altro? La FIA quest’anno è riuscita nei giochi di equilibrio  di fare andare d’accordo i due promoter , riuscirà a trovare un   agreement  anche nel 2018? O si vedrà costretta a togliere a uno dei due campionati (il WTCC) la denomina zio di Campionato FIA che equivarrebbe a decretarne la fine? Si vedrà tra non molto….

 Intanto il  marocchino Mehdi Bennani (Citroen C-Elysée ) ha vinto la prima gara  resistendo alle pressioni di Tom Coronel con la Chevrolet del Roal Motorsport. A due giri dalla conclusione Norbert Michelisz (Honda), che era quinto, è andato contro i pneumatici delle protezioni causando un’ammucchiata generale del resto del gruppo con conseguente interruzione della gara e classifica compilata sulle posizioni del giro precedente. Sul erzo gradino per Ryo Michigan (Honda) seguito da Thed Bjork e Norbert Michelisz con lo svedese della Volvo che porta a 16,5 punti il suo vantaggio in classifica di campionato su Michelisz.

In gara 2 Rob Huff (Citroen C-Elysée ) ha conquistato la sua nona vittoria sul circuito cittadino di Macao precedendo Norbert Michelisz (Honda) e Tom Chilton con la C-Elysée. Nella gara svolta su pista bagnata, Huff ha subito preso un certo vantaggio sugli avversari e le posizioni non sono praticamente cambiate a parte l’errore di Esteban Guerrieri (Honda) nell'ultimo giro che lo ha costretto a cedere il terzo posto a Tom Chilton chiudendo quarto davanti al leader del campionato Thed Bjork (Volvo).

Con il secondo gradino del podio Norbert Michelisz si è così portato a soli 6,5 punti di distacco da Bjork prima dell’appuntamento finale in programma in Qatar dal 30 novembre al 1° dicembre. (John Sturm)

ORDINE DI ARRIVO GARA 2 – 13 GIRI:

1.Robert Huff (Citroën C-Elysée) - Munnich - 38'15''740
2.
Norbert Michelisz (Honda Civic) - Honda JAS - 8''142
3.
Tom Chilton (Citroën C-Elysée) - Loeb - 8''684
4.
Esteban Guerrieri (Honda Civic) - Honda JAS - 9''228
5. Thed Bjork (Volvo S60) - Volvo - 21''237
6.
Tom Coronel (Chevrolet RML Cruze) - ROAL - 25''818
7.
Mehdi Bennani (Citroën C-Elysée) - Loeb - 28''693
8.
Kevin Gleason (Lada Vesta) - RC Motorsport - 31''583
9.
Nestor Girolami (Volvo S60) - Volvo - 34''326
10.
Zsolt Dávid Szabó (Honda Civic) - Zengo - 41''598
11.
Daniel Nagy (Honda Civic) - Zengo - 57''796
12.
Qing Hua Ma (Citroën C-Elysée) - Loeb - 1'07''945
13.
Nicky Catsburg (Volvo S60) - Volvo - 1'22''466
14.
Yann Ehrlacher (Lada Vesta) - RC Motorsport - 1'23''361
15.
Ryo Michigami (Honda Civic) - Honda JAS - 1'51''491
16.
John Filippi (Citroën C-Elysée) - Loeb - 2'03''720
17.
Mak Ka Lok (Lada Vesta) - RC Motorsport - 2'32''928

Classifica campionato
1. Bjork 255,5; 2. Michelisz 249; 3. Bennani 216; 4. Catsburg 211,5; 5. Chilton 210,5; 6. Guerrieri 205; 7. Monteiro 200; 8. Huff 183; 9. Girolami 112; 10. Ehrlacher 90.

ORDINE DI ARRIVO GARA 1 – 5 GIRI:

1.Mehdi Bennani (Citroën C-Elysée) - Loeb -  12'25''862
2.
Tom Coronel (Chevrolet RML Cruze) - ROAL - 1''952
3. Ryo Michigami (Honda Civic) - Honda JAS - 3''265
4. Thed Bjork (Volvo S60) - Volvo - 3''627
5. Norbert Michelisz (Honda Civic) - Honda JAS - 4''577
6. Esteban Guerrieri (Honda Civic) - Honda JAS - 5''379
7. Robert Huff (Citroën C-Elysée) - Munnich - 6''635
8. Tom Chilton (Citroën C-Elysée) - Loeb - 8''068
9. Nicky Catsburg (Volvo S60) - Volvo - 10''688
10. Kevin Gleason (Lada Vesta) - RC Motorsport - 12''041
11. John Filippi (Citroën C-Elysée) - Loeb - 13''946
12. Yann Ehrlacher (Lada Vesta) - RC Motorsport - 14''592
13. Nestor Girolami (Volvo S60) - Volvo - 18''512
14. Qing Hua Ma (Citroën C-Elysée) - Loeb - 18''683
15. Daniel Nagy (Honda Civic) - Zengo - 25''074
16. Zsolt Dávid Szabó (Honda Civic) - Zengo - 37''025
17. Mak Ka Lok (Lada Vesta) - RC Motorsport - 46''075
18. Po Wah Wong (Chevrolet RML Cruze) - Campos - 2'00''220