21/01/2018
Direttore: Franco Liistro

Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati

Euautopezzi
 

ALTOE’ E BALDAN IN POLE PER ULTIME DUE GARE DEL CAMPIONATO TCR ITALIA

 

 

Monza, Il settimo ed ultimo round stagionale per il TCR Italy, di scena nell’autodromo di Monza, ha assegnato le due ultime pole position con i primati cronometrici di Giacomo Altoè e Nicola Baldan. Il 17enne pilota veneto, alla sua seconda uscita in campionato, la prima sulla Audi RS3 Lms di Target Competition, ha sbaragliato la concorrenza più esperta fermando i cronometri su 1’59.307, a 174.8 Km/h di media e con 3 decimi di vantaggio sul due volte campione di TCR International Series Stefano Comini sempre velocissimo sulla Subaru Impreza di Top Run.

Il capoclassifica di Campionato, invece, dopo il terzo tempo al primo turno, ha imposto il ritmo delle qualifiche nella seconda sessione chiusa con il tempo di 1’59.135, a 175.1 km/ di media al volante della Leon di Pit Lane Competizioni.

Una nona pole stagionale firmata proprio nel passaggio sotto la bandiera a scacchi e scalzando per poco più di un decimo il suo compagno di colori Max Mugelli, fino a quel momento in testa sulla Audi RS3 Lms e che, dopo il quinto temo al primo turno, chiude così davanti a Comini ed Altoè.

In un gruppo di testa che in un solo secondo ha visto i primi sette piloti nella prima sessione ed addirittura in meno di otto decimi l’intera Top-10 della seconda sessione, hanno brillato diversi protagonisti.

Come Luigi Ferrara, quarto ed ottavo sulla Alfa Romeo Giulietta di V-Action, Kevin Giacon, sesto e nono al volante della Opel Astra Tecnodom Sport Team Piloti Forlivesi gravata anche dall’handicap peso di 30 kg per i risultati del precedente round, Tommaso Mosca, sesto nella seconda sessione dopo aver dovuto attendere il lavoro dei tecnici ai box in pista nella prima sessione dopo i danni accusati nelle libere, Jordi Gené, settimo e quinto sulla Leon schierata dalla Seat per difendere la leadership del marchio e Davide Nardilli, ottavo e decimo nelle due sessioni al volante della Honda.

Non è invece riuscito a portarsi nelle primissime posizioni Eric Scalvini che, con il nono e settimo posto sulle griglie al volante della seconda Civic di MM Motorsport, deve rimandare alle due gare di domani le rimonte necessarie a ridurre il gap che lo divide dalla leadership di Baldan.

Lo sguardo al campionato è anche per la terza posizione dove, rispetto ai principali pretendenti, Giacon e Mugelli, Max Gagliano può ancora puntare ad un’ultima incursione al volante della Volkswagen Golf GTI con la quale ha guadagnato la decima ed 11esima piazza.

Tra gli altri protagonisti delle qualifiche Alessandro Thellung, sulla Leon Dsg di BF Motorsport è 11esimo e 14esimo, mentre Cosimo Barberini è 12esimo su entrambi gli schieramenti sulla Leon Dsg di NOS-Ermete, nelle due occasioni davanti a Vincenzo e Giuseppe Montalbano sulla Leon di BF Motorsport.

Tra le Peugeot 308 del Trofeo Nazionale TCT, Raimondo Ricci, con Pasquale Notarnicola e Paolo Pirovano, con Emiliano Perucca Orfei, si dividono la prima posizione delle due griglie davanti a Marco Della Monica e Giovanni Mancini. 

L’appuntamento in pista è a domani con gara 1 alle 11.00 e gara 2 alle 17.45. Entrambe le gare da 25 minuti + 1 giro. (Roby Castello)