17/12/2017
Direttore: Franco Liistro

Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati

Euautopezzi
 

TCR ITALIA: SESTO SUCCESSO STAGIONALE DI BALDAN, ORA SCALVINI INSEGUE a -28

 

Vallelunga. Il sesto e penultimo round stagionale per il TCR Italy, corsosi a Vallelunga, si chiude nel segno del capoclassifica di Campionato Italiano Nicola Baldan. Il pilota della Pit Lane Competizioni, partito magistralmente dalla pole position, ha dominato in “start-to-finish” lasciando la bagarre solo distante negli specchietti ed incamerando così punti preziosissimi per consolidare il primato tricolore.

Subito insediatosi in seconda posizione, Kevin Giacon (Opel Astra Tecnodom Sport Team Piloti Forlivesi) ha invece dovuto controllare fino alla bandiera a scacchi uno scatenato Max Mugelli (Audi RS3 Lms Pit Lane Competizioni) che soprattutto nelle battute finali si era reso sempre più pericoloso siglando anche il giro più veloce della gara.

La bagarre tra i due avversari in piena lotta anche per la terza posizione nella classifica di Campionato Italiano ha poi avvicinato la quarta posizione di Fabrizio Giovanardi, splendido protagonista del weekend sulla Leon Dsg di BF Motorsport e interprete di una rimonta appassionante dalle ultime posizioni dopo una partenza da dimenticare.

Lo spettacolo in pista è stato anche alle loro spalle con Giuseppe Montalbano che regola la lotta ai ferri corti vissuta con Davide Nardilli, poi costretto al ritiro sulla Honda di MM Motorsport ed Alberto Viberti, che chiude sesto sull’altra Civic della squadra di Emanuele Alborghetti.Settimo Massimiliano Gagliano che, dopo lo sfortunato weekend di Imola, deve ora guardare all’ultimo round di Monza provando l’incursione alla terza posizione al volante della Golf GTI di Pit Lane.

Partito dal fondo dello schieramento dopo aver dovuto disertare le qualifiche, Eric Scalvini deve fermare al quinto giro la rimonta che lo aveva portato fino al sesto posto sulla Honda di MM costretta fermarsi per il distacco dello pneumatico posteriore sinistro in seguito alle scintille dei primi metri. Sorte analoga per Carlotta Fedeli che si ferma subito ai box con la Audi in versione Dsg di Pit Lane danneggiata dalle scintille dei primi metri.(P.F.)

TCR ITALY CAMPIONATO ITALIANO

 PILOTI:

 1) Baldan Nicola (Seat Leon TCR Pit Lane Competizioni), 177; 2) Scalvini Eric (Honda Civic TCR MM Motorsport), 149; 3) Giacon Kevin (Opel Astra TCR Tecnodom Sport), 95; 4) Mugelli Max (Audi RS3 LMS TCR Pit Lane Competizioni), 81; 5) Kralev Plamen (Audi RS3 LMS TCR Kraf Racing), 63; 6) Gagliano Massimiliano (Volkswagen Golf GTI TCR Pit Lane Competizioni), 59; 7) Giacon Jonathan (Opel/Honda Astra/Civic TCR Tecnodom Sport), 58; 8) Montalbano Vincenzo (Seat Leon TCR BF Motorsport), 39; 9) Montalbano Giuseppe (Seat Leon TCR BF Motorsport), 39; 10) Thellung Alessandro (Seat Leon Dsg TCR BF Motorsport), 35

COSTRUTTORI:

 1) Honda (Civic), 164; 2) Seat (Leon), 177; 3) Opel (Astra), 109; 4) Audi (RS3 LMS), 90; 5) Volkswagen (Golf GTI), 50; 6) Alfa Romeo (Giulietta), 14; 7) Subaru (Impreza), 8

TROFEO NAZIONALE TCT:

 1) Ricci Raimondo (Peugeot 308 Racing Cup TCT Sport&Comunicazione by Autostar), 190; 2) Bernazzani Adriano (Peugeot 308 Racing Cup TCT Sport&Comunicazione by Autostar), 110; 3) Arduini Massimo (Peugeot 308 Racing Cup TCT Arduini Corse), 89; 4) Notarnicola Pasquale (Peugeot 308 Racing Cup TCT Sport&Comunicazione by Autostar), 40; 5) Neri Francesco (Peugeot 308 Racing Cup TCT Arduini Corse), 32; 5) Lopes Giovanni (Peugeot 308 Racing Cup TCT Arduini Corse), 32; 7) Stassano Andrea (Peugeot 308 Racing Cup TCT Arduini Corse), 30; 8) Accorsi Stefano (Peugeot 308 Racing Cup TCT Arduini Corse), 27; 9) Pennica Dario (Peugeot 308 Racing Cup TCT Arduini Corse), 24; 9) Brambilla Andrea (Peugeot 308 Racing Cup TCT Arduini Corse), 24; 9) Farina Andrea (Peugeot 308 Racing Cup TCT Arduini Corse), 24