17/12/2017
Direttore: Franco Liistro

Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati

Euautopezzi
 

DELIRIO ROSSO AL MOTOR SHOW CON LA FERRARI E GIOVINAZZI

 

Bologna.  Il Motor Show 2017 ha aperto i battenti all’insegna delle emozioni, con il pubblico che ha riempito le tribune dell’Area 48 che al culmine della giornata si è tinta di rosso con il Pit Stop Ferrari, gli uomini del Cavallino Rampante in modalità Gran Premio e la F60, la monoposto di F.1 del 2009 pilotata da Antonio Giovinazzi.

Questo l'appuntamento centrale di una giornata che ha peraltro emesso i primi verdetti nella gara del Ferrari Challenge dove tra le 488 di Maranello si è imposto Fumanelli. Nella seconda giornata di apertura al pubblico del Motor Show 2017 arriva la potenza dei motori delle Porsche 911 della Carrera Cup Italia, che vedrà le sfide tra i migliori protagonisti del monomarca della casa di Stoccarda, ma sarà anche la giornata della leggenda “Rosso Alfa” con le gare del Trofeo GTA - Scuderia del Portello, che vedranno le sfide tra i più esclusivi modelli da corsa della casa del Biscione. Torneranno in pista le mitiche Formula 1 Storiche, le monoposto direttamente in arrivo dal passato della massima serie mondiale.

Per la prima volta nella storia del Motor Show articolato su due appuntamenti nella giornata, la spettacolare esibizione offerta dalla squadra di Maranello ha incantato ancora una volta il pubblico delle tribune con Antonio Giovinazzi. -“È stata una gioia doppia – ha commentato il 24enne pilota di Martina Franca, terzo pilota della Scuderia Ferrari – questi giri davanti agli spalti gremiti sono stati un’emozione unica e ripeterla anche al pomeriggio mi ha permesso di assaporarli ancora di più”.

A festeggiare il successo nella giornata dedicata alle rosse di Maranello è stato David Fumanelli, che ha portato la sua Ferrari 488 Challenge sul gradino più alto del podio nel Ferrari Challenge Trofeo Pirelli. “Sono davvero contento di aver trovato la vittoria nella mia prima esperienza qui al Motor Show. É stata davvero una bella esperienza” ha commentato il giovane milanese, che si è infatti aggiudicato la finale contro il pilota romano Daniele Di Amato, il vincitore del Ferrari Challenge Europe - Trofeo Pirelli 2017, costretto ad accontentarsi della seconda piazza.

Ad accendere l’agonismo nell’Area 48, domenica 3 dicembre saranno anche i protagonisti della Porsche Carrera Cup, animata dalle Porsche 911 GT3 Cup, vettura del blasonato marchio tedesco basata sulla versione di serie della 911 modello 991, motore boxer 6 cilindri da 3,8 litri (460 CV) e cambio sequenziale a 6 marce. Tra i maggiori protagonisti il 21enne bresciano Gianmarco Quaresimini, l’esperto comasco Davide Uboldi più volte Campione Italiano Prototipi, il laziale Gianluca Carboni, nome conosciuto nella pista del Motor Show.

Undici i protagonisti del Trofeo GTA - Scuderia del Portello, il famoso sodalizio legato da sempre al leggendario marchio del Biscione riporta la leggenda delle corse “Rosso Alfa” sull’Area 48 Motul Arena con 11 piloti al volante dei più affascinanti modelli che hanno scritto grandi pagine di storia dell’automobilismo dall’Alfa GTAM alla GT Veloce.(R.G.)