14/08/2018
Direttore: Franco Liistro
Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati
euautopezzi.it
Qui troverete autoricambi di qualità a prezzi economici
autopezzistore.it
 

IL CAMPIONATO ITALIANO CROSS COUNTRY RALLY 2012

 


Roma. Il Campionato Italiano Cross Country Rally 2012 inizierà a Pordenone il 18 marzo, con l’Italian Baja, e terminerà ad Isernia il 21 ottobre alla Baja del Molise.

La massima serie fuoristradistica Tricolore organizzata dalla CSAI, Commissione Sportiva Automobilistica dell’Automobile Club Italia, si articolerà in sette round distribuiti nell’arco temporale di sette mesi. Il calendario prevede l’abbinamento con due rally valevoli per il Trofeo Rally Terra, Rally Adriatico e Rally San Crispino.

Ma queste sono solo alcune delle novità che la Sottocommissione CCR e Fuoristrada Csai presenterà domenica 29 gennaio 2012, ore 10, presso la Fiera Expo Rally a Brescia. Presentazione cui seguirà la premiazione dei vincitori dei Titoli di Gruppo e Classe 2011.

Il nuovo format del campionato precorre i tempi, distinguendosi dalle altre serie internazionali proprio per l’accostamento con i rally su terra e che in Italia era stata in essere già negli anni tra il 1995 e il 2000.

Un’iniziativa accolta positivamente dalla FIA, come illustra Mario Walter Oliva, componente la Commissione CSAI e FIA Cross Country Rally e Delegato della CSAI nel Comitato FIA- CEZ/Central European Zone: “L’Italia anticipa ciò che stanno solo valutando a livello mondiale, i Rally ed i Cross Country Rally si uniranno in alcuni appuntamenti; naturalmente non tutti gli eventi si presteranno e saranno interessati a questo connubio e così, per ora, hanno fatto richiesta due Rally, l’Adriatico ed il San Crispino, ed una Baja, il Puglia & Lucania, quest'ultimo già nato come Rally su terra nel lontano 1963”.

Oliva fa notare che: “In campo mondiale è rilevante l’aumento del numero delle gare valide che passano a ben dieci con l’ingresso del Cross Country Rally del Qatar e della Baja Polonia e ciò sarà il probabile preludio alla già prospettata nascita di Campionati Internazionali, articolati su macro Zone. Nell’europeo, invece, va ricordato che sono solo tre i Campionati Nazionali, organizzati esclusivamente in Portogallo, Spagna ed Italia, mentre il Campionato Open vede associate le Federazioni di Polonia (due Baja), Ungheria (tre Baja), Repubblica Ceka (una Baja) e Repubblica Slovacca (una Baja). Quest’ultimo Campionato di fatto ricalca quasi integralmente, con l’aggiunta della gara Italiana “Baja Puglia & Lucania”, i Trofei FIA-CEZ “Central European Zone” che dopo il Campionato del Mondo, garantiscono i Titoli di maggiore prestigio ai Vincitori dei Gruppi T1, T2 e T3, e, non a caso, alla Cerimonia di Premiazione dei Trofei CEZ è sempre presente il Presidente della FIA”.

Tornando al CI Cross Country Rally, prosegue il proficuo accostamento con la Federazione Italiana Fuoristrada, così il campionato 2012 sarà perfettamente equilibrato sia nella disposizione temporale, con una gara al mese, sia in quella territoriale, con l’alternanza di una gara al Nord ed una al Sud. Saranno appunto sei gli appuntamenti della stagione, più una riserva che interverrà, se necessario, per garantire il previsto numero di prove valide.

In tutte le gare a calendario, l’ordine di partenza prevederà il via delle Moto, ove previste da regolamento, dei Quad, poi dei Veicoli fuoristrada, quindi i Camion. Nelle gare a sola validità Tricolore le moto non saranno ammesse alla partenza, mentre saranno presenti nelle gare con validità per campionati internazionali: Italian Baja valida per il Mondiale FIM, ed alla Baja Puglia & Lucania valida per l’Europeo UEM.

Altre novità specifiche del Campionato Italiano sono i percorsi di gara unificati per i gruppi T1 e T2, che di fatto potranno concorrere all’aggiudicazione del Campionato Conduttori, e per i Gruppi T3, TH e TM che, oltre a figurare nella Classifica Assoluta di gara, potranno attribuire i punti per i Titoli Marche e Scuderia, e concorreranno per i Trofei di Gruppo e Nord/Sud.

I gruppi T3, TH e TM continueranno a corrispondere quote di iscrizione ridotte, seppur leggermente adeguate alla nuova lunghezza dei percorsi di gara; possibilità, per i Conduttori dei Gruppi TH e TM di correre con la licenza D; inalterato, per tutti, il sistema di attribuzione dei punti per le classifiche Assolute di Gara; ingresso a calendario della 2^Baja Molise con base logistica in Agnone - IS ed organizzazione della Sports Marketing & Management con la collaborazione degli Automobile Club di Isernia e Campobasso; coefficiente 1 per tutte le gare, ad eccezione di quelle con più di km. 300 di Settori Selettivi alle quali sarà attribuito 1,2 (Italian Baja e Baja Puglia & Lucania).(Enzo Branda)

Calendario Cross Country Rally 2012:

15-18 marzo Italian Baja (PN)

28-29 aprile 2° Terra Del Sole (EN)

18-19 maggio 1° Baja Rally Adriatico

9-10 giugno 24° Baja Rally Puglia e Lucania (PZ)

13-14- luglio 25° Rally San Crispino – Città di Gubbio (PG)

8-9 settembre 2° Baja Colline Metallifere (GR)

20-21 ottobre 2. Baja del Molise (IS)