22/06/2018
Direttore: Franco Liistro
Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati
euautopezzi.it
Qui troverete autoricambi di qualità a prezzi economici
autopezzistore.it
 

SOLD OUT ALLA 61^ FASANO – SELVA: UN PIENO DI ISCRITTI PER LA “PRIMA” INTERNAZIONALE

Fasano. È ormai un “must”, per i piloti delle cronoscalate, la partecipazione alla Fasano-Selva: una competizione alla quale non si può mancare, un appuntamento da incasellare non solo “almeno una volta nella vita” ma da ripetere, anno per anno, e da appuntare sulla tuta ignifuga come un veterano esibisce le sue medaglie.

È la Coppa Selva di Fasano, storica gara arrivata quest’anno al capitolo 61, tanti quanti le edizioni fino a oggi organizzate. Il valore del successo, per la manifestazione allestita dalla Egnathia Corse, è dato dal sold out alla chiusura delle iscrizioni, che ancora una volta hanno toccato il tetto massimo regolamentare dei 250 piloti.

Con queste premesse, gli assi delle cronoscalate non hanno fatto mancare la propria adesione alla Fasano-Selva, terza delle 12 tappe del Campionato Italiano Velocità Montagna: i due più in vista nell’elenco iscritti sono il sassarese Omar Magliona (Norma M20 FC, nella foto sopra, al via lo scorso anno) e il catanese Domenico Cubeda (Osella FA 30), rispettivamente secondo e terzo nella classifica provvisoria di Campionato. La strada è aperta per Magliona, che ha già vinto la Fasano-Seva nel 2016, vista l’assenza del leader di Campionato Christian Merli, a causa della concomitanza del Campionato Europeo che vede il trentino impegnato in Germania.

La lista iscritti evidenzia ben 39 vetture Prototipo, top car delle cronoscalate, insieme a 18 affascinanti GT. Sono le 40 le piccole saette della categoria Bicilindriche, che insieme all’elevatissimo numero di 92 vetture Racing Start e Racing Start Plus che anticipano lo spettacolo che si prepara. Di quest’ultima categoria fanno parte anche i 15 VIP “arruolati” da Laura De Mola, l’arrembante Presidente della Egnathia Corse, che ancora una volta ha disposto una schiera di Volkswagen Lupo Cup da affidare ai protagonisti dello show business: interessante new entry è quest’anno l’attore Rocco Siffredi, immancabilmente affiancato dai due figli Leonardo e Lorenzo, che lo sfideranno in gara.

Più avvezzo alle gare, l’attore barese Ettore Bassi, ha scelto una Osella PA 21/EVO con la quale si è iscritto tra i Prototipi in Classe CN. Non al volante di un’auto da corsa ma accanto a Laura De Mola nella promozione della manifestazione, è atteso nel weekend l’attore americano Ronn Moss, che dal cast dei protagonisti di Beautiful entrerà in una altrettanto competitiva line-up come quella della Fasano-Selva, nel ruolo di indiscusso testimonial.

La Egnathia Corse lavora per il futuro, con l’obiettivo di entrare nel 2019 nella FIA International Hill Climb Cup, serie d’elite che la Federazione Internazionale dell’Automobile allestisce in parallelo al Campionato Europeo della Montagna. Prima tappa da superare è l’esito favorevole dell’ispezione degli osservatori FIA, che l’organizzazione fasanese conta di ottenere fin da questa edizione.

“È un momento importante per tutti noi, organizzatori o semplici appassionati” – sottolinea Laura De Mola – “In questo anche il pubblico di Fasano, già molto disciplinato, è chiamato a fare la sua parte: osservare scrupolosamente le aree di stazionamento dei punti di osservazione sarà quest’anno doppiamente importante. Disciplina del pubblico e sicurezza generale sono caratteristiche strettamente legate tra loro, che naturalmente sono tenute nella massima considerazione dagli osservatori FIA. Far crescere la nostra gara diventa così impegno di tutti, che può trasformarsi in successo collettivo già in questa prima occasione.”

Giornata di verifiche tecnico-sportive poi una volta pronta la lista dei partenti, la cui pubblicazione è prevista in serata, si passerà alle prove ufficiali, che impegneranno l’intera giornata di sabato . Domenica la gara, su due manche del percorso di 5600 metri.(Francesco Candido)