22/06/2018
Direttore: Franco Liistro
Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati
euautopezzi.it
Qui troverete autoricambi di qualità a prezzi economici
autopezzistore.it
 

DAVIDE FORE’ TORNA AL SUCCESSO NEL CAMPIONATO KARTING

 

Sarno. Ancora una bella serie di gare hanno contraddistinto il terzo weekend del Campionato Italiano ACI Karting, a Sarno sul Circuito Internazionale Napoli, con ben 200 piloti per la terza prova della stagione on le categorie KZ2, 60 Mini, e i Trofei Rok e Iame X30 con le rispettive classi Junior e Senior.

In KZ2 sono tre i piloti saliti alla ribalta in questo appuntamento, Giacomo Pollini (Formula K-Tm) già vincitore a La Conca e di nuovo vincitore a Sarno in Gara-1, il pluricampione del mondo Davide Forè (BirelArt-Tm) che con la vittoria in Gara-2 sembra avviato ad un’altra stagione di alto livello, e il giovane Giuseppe Palomba (Intrepid-Tm) autore di un recupero formidabile in Gara-1 e poi sul podio di Gara-2 con il secondo posto conquistato alle spalle di Forè.

Fra gli altri grandi interpreti della terza prova a Sarno, anche la coppia di Maranello Kart, Marco Zanchetta e Marco Pastacaldi, sul podio di Gara-1 rispettivamente al secondo e terzo posto alle spalle di Pollini. Bene anche Mauro Simoni (Evokart-Tm) salito sul podio di Gara-2. In Campionato è sempre Pollini il leader provvisorio, ma il campione in carica Zanchetta non molla, e con i punti del secondo posto di Gara-1 e il quarto di Gara-2 davanti a Pollini, sembra poter ambire alla lotta per il titolo anche quest’anno. A confermarsi fra i più competitivi in assoluto anche Palomba. Alcuni contatti hanno rallentato invece il Campionato Italiano 2016, Francesco Celenta (Praga-Tm), 13mo in Gara-1 e 7mo in Gara-2.

Nella 60 Mini, con 83 partecipanti, Andrea Kimi Antonelli (Energy-Tm) anche a Sarno ha confermato un’ottima competitività vincendo Gara-1 per poi lottare per il primo posto anche in Gara-2. Nella prima delle due finali Antonelli ha preceduto il belga Ean Eyckmans (Parolin-Tm) e Jacopo Giuseppe Cimenes (Evokart-Tm). Nella seconda finale Antonelli ha recuperato dall’ottava posizione per la griglia invertita fino a raggiungere il fuggitivo norvegese Martinius Stenshorne (Parolin-Tm) in un duello durato fin sul traguardo. In volata per la prima posizione Stenshorne è riuscito a difendersi bene dagli attacchi di Antonelli. L’inglese Coskun Irfan ha concluso terzo.

Nella Rok Junior in Gara-1 al termine di una gara molto combattuta si è imposto Federico Cecchi (Tony Kart-Vortex), con Raffaele Gulizia (Tony Kart-Vortex) secondo e Paolo Ferrari (Parolin-Vortex) terzo. In Gara-2 è stato Morgato ad aggiudicarsi la vittoria dopo una penalizzazione inflitta a Filippo Croccolino (Energy-Vortex) per lo spoiler uscito fuori posizione. Gulizia ha quindi ereditato il secondo posto, così come Cecchi ha rivisto il podio con il terzo posto.

La Senior Rok ha visto ancora gli stranieri alla ribalta nella categoria. In Gara-1 è stato il polacco Kacper Szczurek (Kosmic-Vortex) a prendere il sopravvento e a vincere su Cristian Comanducci (Tony Kart-Vortex) e Giorgio Molinari (Exprit-Vortex). In questa categoria ha preso parte anche il pilota della Formula 4 Leonardo Lorandi (Parolin-Vortex), che nella prima finale si è piazzato ottavo. Nella seconda finale, dopo essere scattato in testa per la griglia invertita, Lorandi è stato però costretto al ritiro. A vincere Gara-2 è stato il russo Alexey Brizhan (Parolin-Vortex), davanti a Szczurek e a Giorgio Molinari (Exprit-Vortex).

Nella X30 Junior in Gara-1 Francesco Pulito (Top Kart-Iame) sul traguardo si è imposto su Edoardo Ludovico Villa (TBKart-Iame) e Federico Albanese (Tony Kart-Iame), dopo che inizialmente era stato Luca Bosco (Tony Kart-Iame) a proporsi in testa. Una penalizzazione di 10 secondi inflitta a Villa per lo spoiler anteriore fuori posizione ha permesso però a Albanese di conquistare il secondo gradino del podio, con Bosco terzo. Pulito si è poi ripetuto in Gara-2 con una bella rimonta (dall’ottava posizione per la griglia invertita) che lo ha portato ancora al successo, questa volta davanti a Villa che ha potuto così fregiarsi del secondo posto e a Pio Francesco Sgobba (KR-Iame) che in gara-1 era terminato quarto. Fra i protagonisti di Gara-2 anche l’americano Ugo Ugochukwu (Tony Kart-Iame) che ha concluso al quarto posto.

Nella X30 Senior il dominatore di Gara-1 è stato Luigi Coluccio (BirelArt-Iame) anche se il pilota pugliese ha avuto vita difficile fin sul traguardo per la pressione di Marco Moretti e Danny Carenini, ambedue su Tony Kart-Iame, che hanno concluso alle sue spalle. In Gara-2 è stato invece il campano Francesco Pagano (KR-Iame) ad avere la meglio, resistendo fino alla fine agli attacchi di Coluccio in un arrivo in volata. Marco Moretti è salito ancora sul podio con il terzo posto.

Prossimo appuntamento al Circuito South Garda Karting, Lonato del Garda (Brescia), il 1° luglio con le categorie 60 Mini, OK, OK-Junior, KZ2, Rok, Rotax.(Pa.Ales.)