18/07/2018
Direttore: Franco Liistro
Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati
euautopezzi.it
Qui troverete autoricambi di qualità a prezzi economici
autopezzistore.it
 

NELLA SPRINT RACE GP3 GIULIANO ALESI METTE TUTTI IN FILA E LA TRIDENT FA FESTA !!

Montmelò.Nella seconda manche della GP3 Series su tracciato ubicato è arrivato un convincente successo tricolore grazie al Team Trident, che con il diciottenne pilota francese Giuliano Alesi ha colto un’incontrastata vittoria su una pista resa scivolosissima dalla pioggia caduta poco prima dello start.

Il portacolori della scuderia milanese, secondo in griglia, si è subito messo in mostra con un fulmineo start che gli ha consentito di guadagnare sin dalla prima curva la leadership della gara. Una volta al comando l’alfiere del Ferrari Driver Academy a suon di giri veloci ha piegato la concorrenza del connazionale Anthoine Hubert e del britannico Jake Hughes. Nemmeno l’intervento di ben tre safety-car ha fatto perdere la concentrazione al figlio d’arte, nato ad Avignone come papà Jean.

Non è stata una giornata fortunata per Alessio Lorandi costretto a rientrare nella corsia box a causa di una foratura allo pneumatico posteriore sinistro. Una sorte analoga è toccata a Leonardo Pulcini, che ha chiuso in rimonta in nona posizione sfiorando la zona punti dopo essere rientrato nella pit-lane per sistemare l’ala anteriore della sua monoposto, danneggiata in un contatto nel corso del primo giro.

Al vertice della graduatoria generale, Anthoine Hubert precede il vincitore della Feature Race Nikita Mazepin e Giuliano Alesi. Leonardo Pulcini occupa la quinta posizione, nonostante la battuta d’arresto odierna. Ora la categoria si prenderà oltre un mese di pausa. Il secondo appuntamento stagionale è previsto sul tracciato provenzale di Le Castellet il 23 e 24 giugno, a corollario del Gran Premio di Francia.

Hanno detto:

Giacomo Ricci, Trident Team Manager:“Abbiamo colto un successo estremamente meritato al termine di una corsa frenetica, disputata su ritmi molto elevati nonostante la pista fosse particolarmente scivolosa. Giuliano Alesi è stato semplicemente perfetto nel mantenere la concentrazione nonostante i frequenti interventi della safety-car e a farsi trovare reattivo ai restart. Il ritmo del nostro pilota francese era molto rapido. Non è affatto un caso che, oltre alla vittoria, il teenager del Ferrari Driver Academy abbia siglato anche il giro più veloce. Ora l’obiettivo è quello di continuare in questa direzione. Avremmo potuto portare nelle prime posizioni anche le altre nostre vetture. Purtroppo, alcuni incidenti hanno rallentato i nostri piloti”.

Giuliano Alesi:“Sono molto contento di aver iniziato la nuova stagione con una convincente vittoria! Questo risultato premia il duro lavoro che ho svolto insieme alla squadra e nel Ferrari Driver Academy. Oggi la pista era estremamente scivolosa, ma sono riuscito ugualmente a tenere un ritmo elevato che mi ha tenuto al riparo dagli attacchi dei miei rivali e di assicurarmi il giro veloce in gara. Ora sarà importante mantenerci su questi livelli per ambire alla conquista del titolo.” (Jorge Caceres)

ORDINE DI ARRIVO GARA 2 – 16 GIRI:

1.Giuliano Alesi - Trident – in 33'02"326
2. Anthoine Hubert - ART - 2"077
3. Jake Hughes - ART - 2"376
4. Juan Manuel Correa - Jenzer - 3"295
5. Dorian Boccolacci - MP Motorsport - 3"593
6. Niko Kari - MP Motorsport - 3"959
7. Callum Ilott - ART - 4"904
8. Simo Laaksonen - Campos - 5"544
9. Leonardo Pulcini - Campos - 6"103
10. Nikita Mazepin - ART - 6"667
11. Julien Falchero - Arden - 8"855
12. Diego Menchaca - Campos - 12"369 ***
13. Will Palmer - MP Motorsport - 12"603
14. Ryan Tveter - Trident - 12"641
15. Joey Mawson - Arden - 14"812
16. Alessio Lorandi - Trident - 14"861
17. David Beckmann - Jenzer - 47"346

*** Penalità di 5"


Classifica campionato:
1.Hubert 32; 2.Mazepin 25; 3.Alesi 23; 4.Ilott 17; 5.Pulcini, Boccolacci 16; 7.Correa 12; 8.Hughes 10; 9.Beckmann 8; 10.Kari 4.