16/08/2018
Direttore: Franco Liistro
Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati
euautopezzi.it
Qui troverete autoricambi di qualità a prezzi economici
autopezzistore.it
 

GP3: PRIMA RUSSELL POI SALE IN CATTEDRA LA TRIDENT CON GIULIANO ALESI

 

Spa. Il campionato GP3 sta diventando una vera e propria vetrina per i piloti predestinati  a diventare le stelle di domani. E vincere sul circuito delle Ardenne è sicuramente una voce importante nel curriculum dei Team ma soprattutto dei piloti.  E a Spa quest’anno sono venuti alla ribalta George Russell su cui la Mercedes ha già messo più di un occhio e Giuliano Alesi che a inizio campionato era considerato una scommessa  e che ora dopo tre successi  sembra destinato a ripercorrere le orme del papà….

La prima gara di Spa della GP3 Series si è chiusa con il terzo successo stagionale per George Russell , che rafforza la sua leadership al vertice della graduatoria di campionato. Lo junior driver della Mercedes si è imposto nelle prime fasi di gara sul compagno di squadra Nirei Fukuzumi, che nel nel prosieguo della gara ha perso anche la piazza d’onore a vantaggio di Jack Aitken.

 Alle spalle del trio della scuderia francese ha chiuso l’indiano Arjun Maini, che ha preceduto il terzetto del Team Trident con Dorian Boccolacci seguito da Ryan Tveter e Giuliano.

Ottava posizione e primo posto sulla griglia di gara 2 per Julien Falchero (Campos Racing) mentre Kari (Arden International) e Joerg (Trident) hanno completato la top 10 precedendo i due italiani Leonardo Pulcini (Arden International) e Alessio Lorandi (Jenzer Motorsport).

Nella Sprint Race  il diciassettenne Giuliano Alesi ha colto la terza vittoria stagionale. Come già accaduto a Silverstone e Budapest, il portacolori del Team Trident non ha avuto rivali nella corsa che si disputa la mattina del Gran Premio.

L’alfiere del Ferrari Driver Academy è ottimamente scattato dalla seconda piazzola in griglia e ha artigliato la leadership della gara sin dalla prima curva. Una volta al comando della manche, il teenager ha mantenuto un ritmo elevato che l’ha tenuto al riparo dagli attacchi degli inseguitori. Grazie al terzo successo stagionale, Alesi ha conquistato la quarta posizione nella graduatoria di campionato.

Alle spalle del pilota francese ha chiuso il vincitore della Feature Race George Russell, brillantemente risalito dall’ottava posizione in griglia. Ottime notizie per il Team Trident arrivano anche dalla terza posizione colta dallo statunitense Ryan Tveter, che ha confermato la posizione in griglia e  ripetuto il podio conquistato a Budapest.

Sempre per quel che concerne la scuderia italiana, Kevin Joerg ha concluso nuovamente a punti in ottava posizione.

I portacolori di ACI Sport non sono riusciti a entrare nella top ten. Leonardo Pulcini ha chiuso in undicesima posizione, mentre Alessio Lorandi non è andato oltre il quattordicesimo posto, afflitto da problemi di assetto. Per Lorandi un week end veramente da dimenticare. Weekend da dimenticareDopo i problemi emersi in gara 1, che hanno costretto il 18enne italiano del team Jenzer a concludere dodicesimo, anche la seconda gara non ha portato risultati interessanti.

Un set-up non ottimale ha impedito ad Alessio di lottare adeguatamente per cercare di entrare in zona punti e alla fine ha visto l’arrivo in quattordicesima posizione. Per la prima volta quest’anno, Lorandi torna a casa con due zero nella casella punti, ma nonostante ciò, in classifica generale rimane sempre al sesto posto.

Al vertice della graduatoria di campionato, sono trentasei i punti che separano George Russell da Jack Aitken, che ha urtato un incolpevole Dorian Boccolacci nelle prime fasi di gara, costringendolo al ritiro il pilota provenzale del Team Trident. Lo junior driver della Renault Aitken, seconda forza in campionato, ha chiuso nelle retrovie dopo essere stato penalizzato dagli stewards.

La parola a fine week end a Giacomo Ricci, team manager della Trident:”Oggi abbiamo ottenuto un risultato d’indiscusso valore su un tracciato molto selettivo e completo nelle sue caratteristiche. Alesi ha ribadito il suo valore ottenendo il terzo successo consecutivo grazie ad un ritmo gara impressionante e ad un' ottima strategia. Il lavoro che il diciassettenne francese sta svolgendo con il Team Trident sta portando ad ottimi risultati. Molto positivo anche il nuovo podio di Ryan Tveter, divenuto una costante nelle primissime posizioni, e il sesto piazzamento consecutivo a punti per Kevin Jörg. Sono invece rammaricato per l’incidente occorso a Dorian Boccolacci, che aveva un potenziale molto elevato. Ora ci concentreremo per preparare al meglio la corsa di casa a Monza, prevista già il prossimo fine settimana”

Il prossimo appuntamento stagionale sarà il prossimo fine settimana a corollario del Gran Premio d’Italia a Monza.(M.C.)

ORDINE DI ARRIVO  GARA 2 – 15 GIRI (Sprint race):

1.Giuliano Alesi - Trident - 27'50"961
2. George Russell - ART - 3"323
3. Ryan Tveter - Trident - 7"089
4. Nirei Fukuzumi - ART - 10"902
5. Julien Falchero - Campos - 12"670
6. Arjun Maini - Jenzer - 14"395
7. Anthoine Hubert - ART - 14"667
8. Kevin Joerg - Trident - 18"291
9. Niko Kari - Arden - 18"544 *
10. Raoul Hyman - Campos - 19"419
11. Leonardo Pulcini - Arden - 21"689
12. Steijn Schothorst - Arden - 22"074
13. Tatiana Calderon - DAMS - 22"490
14. Alessio Lorandi - Jenzer - 23"413
15. Matthieu Vaxiviere - DAMS - 27"895
16. Bruno Baptista - DAMS - 30"361
17. Dorian Boccolacci - Trident - 1'37"635
18. Jack Aitken - ART - 2 giri **

* Penalizzato di 5"
** Penalizzato di 10"

Classifica campionato
1.Russell 137; 2.Aitken 101; 3.Fukuzumi 95; 4.Alesi 87; 5.Hubert 80; 6.Lorandi 63; 7.Boccolacci 54; 8.Maini 53; 9.Tveter 52; 10.Kari 28