18/01/2018
Direttore: Franco Liistro

Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati

Euautopezzi
 

F.3: MAXIMILIAN GUNTHER VINCE IL GRAND PRIX DI PAU

Pau.La prima gara del Fia F3 European CHampionship a Pau si è decisa al primo giro quando Callum Ilott (Prema Powerteam), dopo aver mantenuto la posizione alla partenza, è andato contro il guard rail. Ne ha approfittato  così Joel Eriksson (Motopark) che prendeva il comando seguito da Lando Norris (Carlin) ed il duo duellerà per tutta la gara ma il pilota Carlin non riuscirà a passare il leader nonostante la safety car intervenuta per gli incidenti di Guan Yu Zhou (Prema Powerteam), Jake Hughes (Hitech GP), finito contro le gomme, Joey Mawson (Van Amersfoort Racing) e Jake Dennis (Carlin).

Le varie uscite di scena hanno facilitato Maximilian Günther (Prema Powerteam) a cogliere il terzo posto finale davanti a Nikita Mazepin (Hitech GP) e Ralf Aron (Hitech GP) che hanno completato la top 5.

Maximilian Günther (Prema Powerteam) ha ottenuto in gara 2 di Pau la sua prima vittoria della stagione battendo fin dalla partenza il poleman Lando Norris (Carlin). Il pilota Prema all’inizio è stato pressato da Norris ma è riuscito a resistere agli attacchi e dopo alcuni giri è riuscito ad allungare andando a vincere senza ulteriori problemi.

Terzo gradino del podio per Callum Ilott (Prema Powerteam) che ha lottato a lungo per la posizione con Joel Eriksson (Motopark), che aveva iniziato la gara come leader del campionato, ma che è stato costretto dopo 23 giri per un incidente cedendo così la leadership al rookie Lando Norris.

Dietro ai tre del podio, Harrison Newey (Van Amersfoort Racing) e Ralf Aron (Hitech Grand Prix) hanno completato la top 5 seguiti da Jake Hughes, Nikita Mazepin (Hitech Grand Prix), Ferdinand Habsburg (Carlin), Jehan Daruvala (Carlin) e Jake Dennis (Carlin) che ha chiuso la classifica dei primi dieci.

Domenica da incorniciare per Maximilian Günther che, a Pau, dopo aver vinto gara 2 si è aggiudicato anche la prova conclusiva del weekend approfittando di un errore di Lando Norris.

Al via il poleman Norris manteneva la posizione controllando Günther e il suo compagno di squadra Callum Ilott mentre dietro di loro Joel Eriksson (Motopark) perdeva una posizione a favore di Harrison Newey (Van Amersfoort Racing).

Il leader aumentava subito il ritmo accumulando, dopo due giri, 1”8 di vantaggio su Gunther e manteneva il primo posto anche dopo la safety car entrata a poco più di 20 minuti dalla fine per l'uscita di David Beckmann (Van Amersfoort Racing).

Ma a meno di dieci minuti dalla bandiera a scacchi, Norris ha fatto un errore nella discesa Foch chiudendo la sua gara e lasciando il comando a Günther che non avrà più problemi fino al traguardo tagliato davanti al compagno di squadra Callum Ilott e Ralf Aron (Hitech GP).

Quarto posto per Harrison Newey davanti a Joel Eriksson e Ferdinand Habsburg (Carlin) mentre Tadasuke Makino (Hitech GP), Pedro Piquet (Van Amersfoort Racing), Jake Dennis (Carlin) e Zhou Guanyu (Prema Powerteam) hanno completato la top 10.(R.S.)

ORDINE DI ARRIVO GARA 3 :

1 - Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) - Prema - 28 giri
2 - Callum Ilott (Dallara-Mercedes) - Prema - 1"952
3 - Ralf Aron (Dallara-Mercedes) - Hitech - 3"237
4 - Harrison Newey (Dallara-Mercedes) - VAR - 6"786
5 - Joel Eriksson (Dallara-VW) - Motopark - 8"386
6 - Ferdinand Habsburg (Dallara-VW) - Carlin - 9"395
7 - Tadasuke Makino (Dallara-Mercedes) - Hitech - 11"453
8 - Pedro Piquet (Dallara-Mercedes) - VAR - 11"979
9 - Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 12"272
10 - Guan Yu Zhou (Dallara-Mercedes) - Prema - 17"826
11 - Jehan Daruvala (Dallara-VW) - Carlin - 20"756
12 - Mick Schumacher (Dallara-Mercedes) - Prema - 21"234
13 - Marino Sato (Dallara-VW) - Motopark - 27"884


Classifica  campionato
1.Norris, Eriksson 139; 3.Gunther 137; 4.Ilott 109; 5.Schumacher 45; 6.Habsburg 43; 7.Daruvala 40; 8.Dennis 39; 9.Newey, Aron, Zhou 31; 12.Mazepin 25; 13.Hughes 24; 14.Piquet, Mawson 14.

ORDINE DI ARRIVO GARA 2 – 29 Giri:

1. Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) - Prema - 34'14"016
2. Lando Norris (Dallara-VW) - Carlin - 1"953
3.
Callum Ilott (Dallara-Mercedes) - Prema - 5"287
4. Harrison Newey (Dallara-Mercedes) - VAR - 11"883
5. Ralf Aron (Dallara-Mercedes) - Hitech - 12"596
6. Jake Hughes (Dallara-Mercedes) - Hitech - 13"411
7. Nikita Mazepin (Dallara-Mercedes) - Hitech - 15"873
8. Ferdinand Habsburg (Dallara-VW) - Carlin - 17"371
9. Jehan Daruvala (Dallara-VW) - Carlin - 18"009
10. Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Carlin - 20"084
11. Mick Schumacher (Dallara-Mercedes) - Prema - 24"765
12. Tadasuke Makino (Dallara-Mercedes) - Hitech - 26"788
13. Pedro Piquet (Dallara-Mercedes) - VAR - 27"824
14. David Beckmann (Dallara-Mercedes) - VAR - 28"920
15.
Keyvan Andres (Dallara-VW) - Motopark - 1'06"150

ORDINE DI ARRIVO GARA 1 – 23 GIRI:

1.Joel Eriksson (Dallara-VW) - Motopark - 34'59"570
2. Lando Norris (Dallara-VW) - Carlin - 0"243
3. Maximilian Gunther (Dallara
-Mercedes) - Prema - 2"636
4. Nikita Mazepin (Dallara-Mercedes) - Hitech - 3"560
5. Ralf Aron (Dallara-Mercedes) - Hitech - 3"970
6. Harrison Newey (Dallara-Mercedes) - VAR - 4"564
7. Pedro Piquet (Dallara-Mercedes) - VAR - 5"383
8. Mick Schumacher (Dallara-Mercedes) - Prema - 5"825
9. Ferdinand Habsburg (Dallara-VW) - Carlin - 6"637
10 . Jehan Daruvala (Dallara-VW) - Carlin - 7"201
11 .David Beckmann (Dallara-Mercedes) - VAR - 8"229
12 .Andres Keyvan (Dallara-VW) - Motopark - 9"071
13 .Tadasuke Makino (Dallara-Mercedes) - Hitech - 9"616
14 .Marino Sato (Dallara-VW) - Motopark - 10"537