14/08/2018
Direttore: Franco Liistro
Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati
euautopezzi.it
Qui troverete autoricambi di qualità a prezzi economici
autopezzistore.it
 

GT OPEN: RUEDA – SARAVIA (BMW) SI RILANCIANO PER IL TITOLO CON UNA SECONDA VITTORIA

Spa. Fran Rueda e Andrés Saravia hanno conquistato la loro seconda vittoria stagionale a Spa, dominando Gara-2. La coppia del BMW Team Teo Martín Motorsport complete il weekend risalendo al second posto della classifica generale, dove sono ora a soli 12 punti da Mikkel Mac, oggi sesto. E’ stata una buona giornata per le BMW M6, con Joel Eriksson e Richard Gonda a piazzare la vettura del Senkyr Motorsport in seconda posizione, dopo un’epica battaglia finale tra Gonda e Lourenço Beirão sulla seconda Teo Martín. Un possibile podio tutto BMW è sfumato negli ultimi metri, quando Andrea Montermini ha vinto la volata finale per il terzo posto sulla Ferrari RS Racing condivisa con Daniele Di Amato.

In Pro-Am, Ollie Wilkinson e Brad Ellis, alla guida dell’Audi R8 LMS Optimum Motorsport, hanno colt oil primo centro, anch’essi nelle battute finali, e prima vittoria in anche in Am, per il solitario Rinat Salikhov sulla Ferrari del Rinaldi Racing.

LA GARA

Partenza perfetta per il poleman Rueda, mentre Eriksson, anch’egli in prima fila, ha un avvio più lento e perde posizioni. Dietro a Rueda, al primo giro, sfilano Khodair, Álvarez, Onslow Cole, Di Amato, Pierguidi, Eriksson e Rugolo. Salvo un contatto fra Griffin e Mul, tutto fila liscio nelle prime fasi, con Rueda a involarsi e Pierguidi che sorpassa successivamente Di Amato e Onslow-Cole, insidiando anche Khodair per il second posto.

Dopo i cambi piloti, Saravia guida con 1”8 su Hahn e 6”5 su Beirão. A seguire Montermini, Gonda, West, Pierburg, Ling e Venturini. Poco dopo, è lotta nel gruppo che si è format con Hahn, Beirão, Montermini e Gonda, ed è lo slovacco il più intraprendente, superando Montermini e Hahn. In Am, Salikhov ha strappato il primate a Basso. Infuria la battaglia per il secondo posto fra Beirão, Gonda e Montermini, mentre Ling è il primo delle Lambo davanti a Venturini ed Ellis, ora in testa in Pro-Am.

Gli ultimi due giri sono entusiasmanti, con Beirão e Gonda che si sportellano un paio di volte. Alla fine, lo slovacco riesce a passare il portoghese, che perde anche il terzo posto a favore di Montermini, che lo brucia praticamente in volata sul traguardo.(Gr.Lone.)