22/06/2018
Direttore: Franco Liistro
Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati
euautopezzi.it
Qui troverete autoricambi di qualità a prezzi economici
autopezzistore.it
 

VITTORIA DI ANTONIO FUOCO: DALLO START ALLA BANDIERA A SCACCHI

Montecarlo. Antonio Fuoco ha riportato il tricolore sul gradino più alto del podio nel Formula 2 Championship grazie alla vittoria ottenuta nella Sprint Race disputata dalla categoria sulle prestigiose strade del Principato di Montecarlo, sede del quarto appuntamento stagionale. Il ventiduenne pilota di Cosenza, scattato dalla pole position, sin dai primi metri di gara si è impossessato della leadership della corsa ed è stato abile nel tenere alta la concentrazione in una manche caratterizzata da numerosi incidenti, che hanno reso estremamente frammentato il suo svolgimento.

Gli steward hanno dovuto per due volte esporre il segnale di virtual safety-car e per altrettante volte ricorrere alla safety-car. Antonio Fuoco si è ben difeso dagli attacchi del capoclassifica della categoria Lando Norris, che ha colto una solida piazza d’onore precedendo lo svizzero Loius Deletraz, team-mate del pilota italiano all’interno del Team Charuz Racing System, equipe esordiente nella categoria, che lascia Montecarlo con un risultato di squadra rimarchevole.

Luca Ghiotto, a causa della visibilità ostruita, ha urtato allo start una vettura che era rimasta ferma sullo schieramento di partenza. Rientrato in pista, il portacolori di ACI Sport è ben risalito fino alla decima posizione.

Il Team Trident ha colto una buona sesta piazza con il rookie Arjun Maini, mentre il compagno di scuderia del pilota indiano Santino Ferrucci è stato protagonista di un’uscita di pista mentre battagliava per la zona punti. Per quel che concerne la Prema Racing, Sean Galael ha urtato le barriere nelle prime fasi di gara, mentre Nyck de Vries ha sfiorato la zona punti dopo aver stallato al via.

Al vertice della graduatoria di campionato, Lando Norris guida con ventinove punti di vantaggio nei confronti di Alex Albon e Artem Markelov, quarto nella corsa odierna. Il prossimo appuntamento stagionale si disputerà sulla pista del Paul Ricard t dal 22 al 24 giugno.

Antonio Fuoco: “Salire sul gradino più alto del podio in questa straordinaria cornice mi dà sensazioni uniche. Sono molto contento di aver colto la seconda vittoria nella categoria e aver ripagato il Charuz Racing System e il Ferrari Driver Academy per il duro lavoro svolto insieme. Non è stato facile gestire le frequenti interruzioni, che sono comunque servite a tenere sotto controllo il surriscaldamento degli pneumatici”.(Marc Canone)

ORDINE DI ARRIVO SPRINT RACE – 30 GIRI:

1. Antonio Fuoco - Charouz – in 48'44"373
2,.
Lando Norris - Carlin - 1"172
3 .Louis Deletraz - Charouz - 2"069
4 .Artem Markelov - Russian Time - 4"091
5 .Roberto Merhi - MP Motorsport - 6"099
6 .Arjun Maini - Trident - 7"449
7 .Maximilian Gunther - Arden - 7"955
8 .Nicholas Latifi - DAMS - 12"242
9 .Nyck De Vries - Prema - 1 giro
10.
Luca Ghiotto - Campos - 1 giro

Classifica campionato
1.Norris 100; 2.Markelov, Albon 71; 4.Russell 62; 5.Aitken 49; 6.De Vries, Camara 46; 8.Fuoco 39; 9.Gelael 29; 10.Merhi 27.