17/07/2018
Direttore: Franco Liistro
Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati
euautopezzi.it
Qui troverete autoricambi di qualità a prezzi economici
autopezzistore.it
 

GIRO MAGICO DI BOTTAS, PRIMA FILA TUTTA MERCEDES…..VETTEL IN TERZA FILA

Spielberg. Seconda pole, la quinta in carriera, di Valtteri Bottas che ha “pennellato” sui saliscendi delle colline della Stiria un giro che più perfetto non si può. Un giro che ha messo nell’angolo tutti gli avversari Hamilton compreso, un Hamilton non molto determinato e più che altro preoccupato da anomale vibrazione compresa una….sotto il sedile.

Ad ogni modo ancora una volta la prima fila è ancora monopolio della Mercedes: due monoposto bilanciate perfettamente e sui cui al momento ha superato l’esame anche il pacchetto di novità, soprattutto aerodinamiche (fiancate e ali), cui il chief engineer Aldo Costa aveva in settimana dato semaforo verde.

La Ferrari dopo aver subito nei tre turni delle prove libere ha tentato il colpo d’ala che poteva essere facilitato dalla tortuosità del circuito e soprattutto di mettere pressione sugli avversari in considerazione degli scarti ridotti per via della brevità del circuito. Qualche fuoco di paglia di Raikkonen e qualche buon spunto di Vettel ma nulla più ….la Mercedes è ancora un bel passo avanti .

Vettel poi, in seconda fila, ha pagato con la retrocessione di tre posizioni l’aver ostacolato il giro di Sainz. Probabilmente Vettel è ben poco colpevole dal momento che non poteva rendersi conto dell’arrivo della Renault. Ma il box è colpevole dal momento che tocca ai tecnici al muretto avvertire via radio il pilota di lasciare strada. Al box sono in tanti possibile che nessuno di loro fosse cosi’ distratto?

Non che questo cambi molto ma avere davanti Verstappen e Grosjean al via non è certo una preoccupazione da poco.

Mercedes e Red Bull hanno la stessa tipologia di gomme la Ferrari un’altra, più morbida, Raikkonen e Vettel si giocheranno la gara proprio al via, nelle prime due curve. Se l’azzardo riuscirà allora sarà un interessante testa a testa altrimenti per Bottas, alla ricerca di un rilancio nel mondiale, e èer Hamilton la corsa potrebbe essere più facile e gestibile.

La garà ancora affare solo tra Mercedes, Ferrari e Red Bull? Attenzione alla Haas che di gara in gara sta prendendo piede alle loro spalle come pure la Renault che ha due piloti con il coltello trai denti e il circuito li favorisce,

Su tutti gli altri meglio stendere un velo…. quanto ci mancano McLaren, Williams di qualche decennio fa, ci accontenteremmo di una Force India competitiva.

Hanno detto:

Valtteri Bottas:"Durante tutto il weekend abbiamo fatto dei progressi con il setup . Ci sono questi sviluppi che bisognava bilanciare e ci siamo riusciti, ho trovato qualche millesimo in più e fatto un bel giro. Per la gara spero di partire veramente bene, non avere problemi alla prima curva e puntare al GP: sono quello con più fame di tutti sulla griglia e voglio vincere".

Seb Vettel: "Non è stato facile mettere insieme il giro. Ho commesso un errore nel primo tentativo e ho dovuto cercare di trovare la concentrazione nel secondo ma non ce l'ho fatta. Congratulazioni a Bottas che ha fatto un buon giro, ma per la gara abbiamo delle buone possibilità, con le gomme diverse forse avremo delle chance al primo giro, vediamo se funzionerà. Mi spiace di aver ostacolato Carlos Sainz, non ne avevo l'intenzione: non l'ho visto e nemmeno in radio mi hanno detto alcunché, forse non se ne sono accorti nemmeno loro. È una cosa di cui di certo parleremo dopo".

Carlos Sainz; "Penso che Seb non mi abbia visto e non glielo abbiano detto alla radio e io sono arrivato alla massima velocità e ho dovuto prendere il cordolo giallo per non tamponarlo. È colpa sua, ma non mi ha tolto molto alla mia qualifica".

Lewis Hamilton: «Non è andata male, ma Valtteri Bottas ha fatto un primo giro incredibile mentre io fatto un errore. Sono contento del mio secondo posto, ma Valtteri si meritava assolutamente questa pole». (Franz Wolf)

LA GRIGLIA DI PARTENZA:

1.Valtteri Bottas (Mercedes) - 1'03"130 - Q3
2.Lewis Hamilton (Mercedes) - 1'03"149 - Q3
3.Kimi Raikkonen (Ferrari) - 1'03"660 - Q3
4.Max Verstappen (Red Bull-Renault) - 1'03"840 - Q3
5.Romain Grosjean (Haas-Ferrari) - 1'03"892 - Q3
6.Sebastian Vettel (Ferrari) - 1'03"464 - Q3 *
7.Daniel Ricciardo (Red Bull-Renault) - 1'03"996 - Q3
8.Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) - 1'04"051 - Q3
9.Carlos Sainz (Renault) - 1'04"725 - Q3
10.Nico Hulkenberg (Renault) - 1'05"019 - Q3
11.Esteban Ocon (Force India-Mercedes) - 1'04"845 - Q2
12.Pierre Gasly (Toro Rosso-Honda) - 1'04"874 - Q2
13.Fernando Alonso (McLaren-Renault) - 1'05"058 - Q2
14.Lance Stroll (Williams-Mercedes) - 1'05"285 - Q2
15.Stoffel Vandoorne (McLaren-Renault) - 1'05"271 - Q1
16.Sergio Perez (Force India-Mercedes) - 1'05"279 - Q1
17.Sergey Sirotkin (Williams-Mercedes) - 1'05"322 - Q1
18.Charles Leclerc (Sauber-Ferrari) - 1'04"979 - Q2 **
19.Brendon Hartley (Toro Rosso-Honda) - 1'05"366 - Q1
20.Marcus Ericsson (Sauber-Ferrari) - 1'05"479 - Q1