18/07/2018
Direttore: Franco Liistro
Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati
euautopezzi.it
Qui troverete autoricambi di qualità a prezzi economici
autopezzistore.it
 

E’ UFFICIALE IL DIVORZIO DA RENAULT, LA RED BULL SI “SPOSA” CON LA HONDA

Londra. Quello che per due mesi è stato un sussurro, anche se a Montecarlo c’erano state già delle concrete conferme, ora è ufficiale: le Red Bull divorzia dalla Renault e avra’ come partner motoristico la Honda per gareggiare con le power unit giapponesi in Formula 1 per le stagioni 2019 e 2020.

A dicembre finirà così dopo 12 anni il rapporto fra la Red Bull e la Renault, motore utilizzato per la prima volta nel 2007. È stata una partnership ricca di successi con 57 vittorie nei GP e otto titoli mondiali, quattro piloti e quattro costruttori. "Vorremmo ringraziare la Renault per questi 12 anni: è stato un periodo durante il quale abbiamo vissuto insieme momenti incredibili. A volte abbiamo avuto le nostre divergenze, ma la Renault ha sempre lavorato instancabilmente e al massimo delle sue capacità per fornirci una power unit competitiva , ha detto Christian Horner , il Team Principal della squadra “con le ali”,” Continueremo a correre sotto il nome di Aston Martin Red Bull Racing, e l’accordo pluriennale con la Honda segna l'inizio di una nuova entusiasmante fase negli sforzi della Red Bull Racing per competere non solo per le vittorie dei GP, ma per quello che è sempre il nostro obiettivo, il mondiale. Abbiamo sempre preso le nostre decisioni con un solo criterio in mente e crediamo che questa soluzione ci consentirà di competere ad un livello più alto. Dopo un'attenta valutazione siamo certi che questa partnership con Honda sia la giusta direzione per la squadra.”

Takahiro Hachigo, il Presidente di Honda Motor, ha fatto conoscere il pensiero della Casa giapponese: "Avendo stabilito un buon rapporto con la Toro Rosso, abbiamo deciso di estendere il nostro coinvolgimento in Formula 1 all'altra squadra della famiglia Red Bull, la Bull Racing, a partire dalla stagione 2019. Con due squadre possiamo accedere al doppio dei dati di prima e crediamo che lavorare con Toro Rosso e Red Bull Racing ci consentirà di avvicinarci al nostro obiettivo di vincere gare e campionati, costruendo due solide partnership".(John Sturm)