18/07/2018
Direttore: Franco Liistro
Qui troverete ottimi autoricambi Opel a prezzi stracciati
euautopezzi.it
Qui troverete autoricambi di qualità a prezzi economici
autopezzistore.it
 

FARFUS, DI RESTA E LA PIOGGIA REGALANO LA VITTORIA AL NIPOTE DI BERGER, LUCAS AUER

 

 

Nürburg. Prima Augusto Farfus effettua un pit stop tutto da decifrare ma non certamente azzeccato, poi Paul di Resta si piega alla "ragion di campionato" e lascia passare platealmente Auer (così come Senna aveva fatto con suo zio Berger): al termine dei 50 minuti è proprio il nipote di Berger che taglia il traguardo davanti ad altre tre Mercedes e torna prepotentemente in lotta per il Campionato (unico pilota della Stella nei primi otto). Nella regione dell'Eifel la meteo gioca un ruolo di primo piano 365 giorni all'anno e in Gara 1 si sono alternate tutte la condizioni possibili. Qualifiche inizialmente bagnate ma asciutte alla fine, griglia sotto un caldo sole che ha lasciato il posto ad una pioggia intensa a 2 minuti dal Via!, poi pista che tendeva all'asciutto e subito dopo ancora pioggia torrenziale: tutti fattori d'incertezza che richiedono decisioni giuste in tempo reale.

La gara è scattata con pista allagata con il brasiliano della BMW che dalla seconda fila si è infilato in testa al tornante per poi costruire un vantaggio di oltre sette secondi sul Poleman Lucas Auer. Alcuni piloti, inclusi Wittmann e Rckenfeller si sono convertiti alle slicks ai primi segni di asfalto asciutto, con Nico Mueller che fa segnare il giro più veloce e da il segnale di crossover, rapidamente raccolto da Farfus e Paffett: ma non appena il portacolori della BMW entra ai box si scatena un nuovo diluvio.

Farfus monta slicks "fredde" (a differenza di altri) che su pista allagata non sono il massimo (Ekström fa lo stesso), tanto che viene colpito da Paffett e rientra per rimontare le Rains.Di Resta, che ha ritardati il cambio pneumatici di un paio di giri, riemerge davanti alle altre 3 Mercedes, con il futuro vincitore Auer in battaglia con Mortara (fermatosi nel finale per il Pit stop) che perde terreno nei confronti dello scozzese. Di Resta lascerà poi platealmente passare l'austriaco e terminerà sul secondo gradino del podio davanti a Wickens e Maro Engel che completa così il poker della Casa di Stoccarda.

Solo quinta la prima delle Audi (appesantite di 25 KG....), quella di Renè Rast (vincitore di una bandiera bianconera...), seguita da quella di Jamie Green, che resta in contatto con i leader della classifica. Della grande confusione climatica ne ha approfittato Edo Mortara che ha portato la sua asfittica Mercedes C- Coupé al settimo posto, scommettendo su una strategia di Pit stop molto ritardato che lo ha premiato.

Solo ottavo Augusto Farfus, che con la decisione scellerata del pit stop anticipato ha letteralmente gettato una vittoria certissima, mentre gli ultimi punti sono stati conquistati da Marco Wittmann e Gary Paffett, altre vittime illustri della complicata strategia.

L'incertezza meteo permarrà anche in Gara 2, con la sola certezza che l'appesantimento "strutturale" delle Audi non consentirà alle RS5 DTM di brillare in Gara 2: ma gli elementi di incertezza sono molteplici e qualche sorpresa potrebbe non mancare. (Guido M.Pedone)

Ordine di arrivo - Gara 1:


1 - Lucas Auer (Mercedes C63) - HWA - 33 giri in 54'12"443

2 - Paul Di Resta (Mercedes C63) - HWA - 0"794

3 - Robert Wickens (Mercedes C63) - HWA - 1"568

4 - Maro Engel (Mercedes C63) - HWA - 5"344

5 - René Rast (Audi RS5) - Rosberg - 9"758

6 - Jamie Green (Audi RS5) - Rosberg - 24"531

7 - Edoardo Mortara (Mercedes C63) - HWA - 31"593

8 - Augusto Farfus (BMW M4) - RMG - 49"335

9 - Marco Wittmann (BMW M4) - RMG - 56"886

10 - Gary Paffett (Mercedes C63) - HWA - 59"072

11 - Nico Müller (Audi RS5) - Abt - 1'01"058

12 - Timo Glock (BMW M4) - RMR - 1'12"977

13 - Bruno Spengler (BMW M4) - RBM - 1'27"191

14 - Mike Rockenfeller (Audi RS5) - Phoenix - 1'28"308

15 - Mattias Ekström (Audi RS5) - Abt - 1 giro

16 - Tom Blomqvist (BMW M4) - RMR - 1 giro

17 - Maxime Martin (BMW M4) - RBM - 1 giro

18 - Loic Duval (Audi RS5) - Phoenix - 1 giro


Il campionato dopo 13 di 18 gare:

1.Ekström 128 punti; 2.Auer 127; 3.Rast 124; 4.Rockenfeller 110; 5.Green 107; 6.Glock 104; 7.Martin 102; 8.Wittmann 97; 9.Di Resta 77; 10.Paffett 76